giovedì 30 aprile 2020

Grecia: appello per il sostegno finanziario ai rivoluzionari incarcerati

2020/04/29


Nel 2010 è stato creato un fondo di solidarietà per attivisti incarcerati e perseguitati in Grecia. L'obiettivo di base della struttura è garantire condizioni di vita dignitose ai compagni imprigionati, ma anche partecipare al rafforzamento politico del movimento creando legami di solidarietà. Al momento, il Fondo di solidarietà sostiene 24 prigionieri su base mensile regolare; Athanassopoulou Konstantina, Valavani Dimitra, Yagtzoglou Konstantinos, Dimitrakis Giannis, Koufontinas Dimitris, Kostaris Iraklis, Michailidis Giannis, Xiros Savvas, Petrakakos Giorgos, Sakkas Kostas, Seisidis Marios, Stathopoulos Vla Ercan Gökoğlu, Burak Ağarmış, Halil Demir, Hasan Kaya, Anıl Sayar, İsmail Zat, Şadi Naci Özpolat). Il Fondo cerca anche di coprire le spese legali e le garanzie dei compagni perseguitati per la loro identità politica, i loro atti o anche per le loro relazioni familiari o di compagno con attivisti imprigionati. A seguito dell'epidemia di Coronavirus e delle misure di contenimento ad esso correlate, il Fondo ha difficoltà a garantire le risorse finanziarie necessarie per la sua azione. Chiede quindi un sostegno finanziario attraverso una campagna di donazione. Maggiori informazioni e donazioni Chiede quindi un sostegno finanziario attraverso una campagna di donazione. Maggiori informazioni e donazioniQUI .
Richiedi il sostegno finanziario per i rivoluzionari incarcerati

Spagna: prigioniera comunista gravemente malata e lasciata senza cure

2020/05/24   https://secoursrouge.org/ Maria José Baños Andujar, una combattente GRAPO, incarcerata dal 18 luglio 2002, è in ...