lunedì 27 aprile 2020

India: due maoisti, incluso uno ricercato, uccisi dalla polizia

Una sparatoria si è svolta sabato nel distretto di Sukma (stato di Chhattisgarh). Le forze di sicurezza (paramilitari CRPF e forze speciali della polizia distrettuale) hanno ucciso due guerriglieri maoisti nella giungla di Damankonta. Uno di loro, il comandante Mahadev, aveva sulla sua testa una taglia di 150.000 rupie. La polizia lo ha accusato di essere a capo del plotone di guerriglia n. 31 sotto il Comitato della Kanger Valley Area del PCI (M) clandestino. L'altro maoista ucciso non è stato ancora identificato. La polizia ha recuperato un fucile calibro 315, munizioni ed esplosivi.
Kanger Valley

Spagna: prigioniera comunista gravemente malata e lasciata senza cure

2020/05/24   https://secoursrouge.org/ Maria José Baños Andujar, una combattente GRAPO, incarcerata dal 18 luglio 2002, è in ...