giovedì 30 aprile 2020

Internet: la piattaforma Zoom è una porta spalancata allo spionaggio

In una riunione sul suo servizio Zoom ha rivelato la scorsa settimana di aver superato i 300 milioni di partecipanti giornalieri . Si tratta di un aumento del 50% rispetto ai 200 milioni annunciati all'inizio di questo mese e un enorme balzo in avanti rispetto ai 10 milioni di dicembre. Eppure i suoi imperdonabili difetti iniziano a essere scoperti. Tutto è iniziato quando l'FBI ha segnalato la presenza di numerose gravi violazioni della sicurezza. Ciò avrebbe in particolare dato alla luce il fenomeno del "bombardamento con zoom" che consiste nell'infiltrarsi nelle conversazioni video senza essere invitato e disturbarlo o, peggio ancora, nello spiarle. Da allora, altri esempi di permeabilità sono stati notati sul Mac, dove gli hack della webcam sono stati perpetrati tramite Zoom. Da allora, aziende come SpaceX, Google o gli stabilimenti della città di New York hanno vietato l'uso di questa piattaforma. Il CEO di Zoom Eric Yuan si è scusato pubblicamente in diretta su YouTube e ha affermato che la sua azienda farà di tutto per correggere tali errori.
Per i nostri consigli sull'uso di Jitsi (alternativa e più sicura a Zoom): qui
Logo Zoom

Spagna: prigioniera comunista gravemente malata e lasciata senza cure

2020/05/24   https://secoursrouge.org/ Maria José Baños Andujar, una combattente GRAPO, incarcerata dal 18 luglio 2002, è in ...