lunedì 8 giugno 2020

Bruxelles: una grande folla, incidenti e arresti di massa alla manifestazione BLM


06/07/2020 

Bruxelles: intorno alle 21:00 la polizia ha annunciato di aver arrestato 150 persone. Il sindaco Philippe Close ha annunciato che la Città di Bruxelles intenterà un'azione civile e perseguirà i manifestanti attraverso sanzioni amministrative municipali.

Quasi 10.000 manifestanti hanno partecipato al raduno Black Lives Matter in Poelaert Square. Alla fine della manifestazione, migliaia di persone sono salite sul Boulevard de la Régence prima di essere bloccate a Place Royale, alla fine di Rue Royale, da un forte sbarramento della polizia. Due furgoni della polizia e una macchina di pattuglia, posizionati in un angolo di Place Royale, sono stati distrutti dai manifestanti . Una gran parte dei manifestanti è discesa dai Monts des Arts, disperdendosi nei giardini di Albertine verso il centro. Ma diversi gruppi sono saliti in rue de Namur. Alcuni sono stati fermati in rue d'Egmond (vicino alla statua di Leopoldo II), ma la maggior parte di loro è entrata a Matongé attraverso la Porte de Namur, dove  hanno attaccato i furgoni della polizia. Incidenti molto forti sono scoppiati sulla Chaussée d'Ixelles (vetrine rotte, incendi, intervento di autopompa, ecc.). Un saccheggio di boutique di lusso, tra cui alcune situate in Avenue Louise, ha provocato nuovi interventi della polizia e persino interventi da parte della cavalleria. Gruppi di manifestanti sono arrivati sulla Porte de Hal dove la polizia ha effettuato numerosi arresti. 

Evento BLM a Bruxelles

Pau: attivista occitano arrestato e accusato di "apologia di terrorismo" per un post su Facebook

2020/06/17 Mercoledì 17 giugno alle 6.30, un attivista dell'organizzazione rivoluzionaria occitana Libertat è stato arrestato nella sua ...