martedì 5 maggio 2020

Francia: venti azioni di sabotaggio attribuiti alla sinistra rivoluzionaria

2020/04/05


Una ventina di sabotaggi di antenne a relè  sono stati registrati dal 1 ° aprile. Tra gli obiettivi, ci sono tre antenne dell'operatore Orange nelle montagne del Giura e un pilone telefonico bruciato in Bretagna. Anche le banche sono state prese di mira a Lione e Tolosa, così come i veicoli Enedis a Montpellier, un gigante delle costruzioni a Niort, un McDonald's a Drôme e un attacco ad un comissariato a Saint-Nazaire (Loire-Atlantique) . Una nota confidenziale del Central Territorial Intelligence Service (SCRT), datata 23 aprile, attribuisce queste azioni ai militanti della sinistra rivoluzionaria. I servizi di intelligence si basano su numerose richieste di sabotaggio su pagine di Facebook e siti Web del movimento rivoluzionario, incluso questo chiamare per riconnettersi con un'azione diretta , ampiamente trasmessa. Sono in corso una dozzina di indagini giudiziarie, affidate principalmente alle sezioni di ricerca della gendarmeria, per fare luce su questi sabotaggi. Secondo la nota confidenziale dell'SCRT, il concetto di azione diretta si sta diffondendo anche in altri paesi europei, in particolare in Italia e nei Paesi Bassi, dove è stato appena osservato il sabotaggio delle antenne a relè.
La carta azione di sabotaggio in Francia

Spagna: prigioniera comunista gravemente malata e lasciata senza cure

2020/05/24   https://secoursrouge.org/ Maria José Baños Andujar, una combattente GRAPO, incarcerata dal 18 luglio 2002, è in ...